Inge Morath al Museo di Trastevere

Il Museo di Trastevere regala sempre grandi mostre fotografiche e quella della fotografa austriaca Inge Morath, una delle prime donne ad entrare nella mitica agenzia Magnum, non fa eccezione: “La fotografia è essenzialmente una questione personale: la ricerca di una verità interiore”.

Mentre ero alla mostra mi si sono affacciate un paio di lacrime: non so bene perché, era una sensazione mista. C’era bellezza, stupore, ammirazione e forse anche un po’ di invidia, credo. Mi manca quella pazza idea di vedere una valigia vuota e volerla riempire. Mi manca quell’idea di fotografia che racconta il suo tempo, mi rendo conto di aver preso un’altra strada, forse l’unica che potevo prendere per lavorare con la macchina fotografica e certamente so di essere un privilegiato perché un po’ sta funzionando, ma mi manca quel desiderio che ho sempre avuto di raccontare qualcosa con le immagini, di essere uno “storyteller”, un reporter, un fotografo e non un artista. Non mi posso lamentare e non mi lamento affatto, ma sento di aver perso qualcosa che portavo dentro quando la fotografia era solo una passione e non un lavoro e tutto questo mi torna sempre dentro quando mi trovo davanti a una mostra fotografica così bella.

Fino al 19 gennaio Inge Morath vi aspetta al Museo di Roma in Trastevere: passate a viaggiare insieme a lei.

Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.