La Fotografia Moltiplica l’Esistenza

[Photography Multiplies Life: english version here]

La settimana scorsa ho provato la curiosa esperienza di allestire una bancarella con le mie fotografie in formato cartolina, all’interno di un mercatino in cui esponevano artigiani e artisti di vario genere. Ho passato la giornata dietro a questo tavolino, pieno di piccole foto e album da sfogliare. Al di là dell’ovvia soddisfazione di vedere le mie foto acquistate da moltissime persone, è stato davvero bello parlare con la gente, raccontare qualcosa delle mie immagini, del mio stile o magari svelare l’aneddoto dietro ad alcune fotografie. In particolar modo ho trovato interessante la domanda che mi ha fatto una ragazza, una delle tante persone che si sono avvicinate alla mia bancarella durante la giornata. Mi ha chiesto: “Che effetto ti fa sapere che le tue foto sono nelle case di altre persone?”. Gran bella domanda. Lì per lì mi sono passate per la testa molte cose, su tutte l’utopica idea di moltiplicare la mia esistenza. Il tempo passa e purtroppo non ho la possibilità di viaggiare per il mondo, in quest’ottica le mie fotografie hanno la funzione di “ambasciatori della mia vita”: sapere che c’è una mia immagine dentro una casa a Boston, a Santiago del Cile o a Pechino mi permette di credere che un pezzo della mia esistenza, un ramo del mio personale albero della vita, sia riuscito ad estendersi e a ritagliarsi uno spiraglio anche in un luogo fisicamente lontano da me. Attraverso gli occhi di chi lo guarda, quel momento della mia vita, cristallizzato in uno scatto di cui soltanto io ho un ricordo nitido e reale, può esistere ancora e ancora, in un loop eterno, in una casa che non conosco e mai conoscerò. In cinque secondi, questa è la prima risposta che mi è passata per la mente e, probabilmente, la più vera. Inutile dirlo, come tutti i fotografi sono ossessionato dal tempo e dallo spazio: grazie alla fotografia ho la possibilità di fermare l’attimo e attraverso le mie stampe si compie l’illusione di poter dilatare gli spazi. Questo è il miracolo in cui credo ogni volta che una mia foto viene venduta, che sia nella mia Roma o dall’altra parte del mondo.

Subito dopo le ho aggiunto che prima o poi ti abitui all’idea, alla consapevolezza di avere tue immagini nelle case e nelle vite altrui. Ogni tanto mi abituo, è vero, e purtroppo il primo pensiero finisce per essere sempre quello meno poetico ma più rassicurante: il guadagno. Altre volte, come questa, mi soffermo sull’idea, su questa fantasia di esser riuscito a moltiplicare la mia esistenza, a frammentarla per poi farla rivivere in città vicine e lontane. E mi abbandono ad una serenità immensa al pensiero che, nonostante i sacrifici, le ansie e le preoccupazioni, il lavoro che mi sono scelto è davvero quello che amo. Ma senza le altre persone, quelle che scelgono di prendersi cura di una mia fotografia e di tenerla in casa loro, questo lavoro per me non esisterebbe e io stesso, probabilmente, non sarei davvero io.

[Cerchi altra ispirazione? Raggiungici sul gruppo Living Is Easy With One Eye Closed]

Mercatino

Advertisements

3 thoughts on “La Fotografia Moltiplica l’Esistenza

  1. Quello che hai scritto denota un animo sensibile ed attento, mi hai molto colpito. mi piace l’idea di “dilatare la vita” attraverso un’immagine. Io non sono un grosso esperto di fotografie ma da quello che vedo in questo blog mi pare che tu abbia molto talento… e non potrebbe essere diversamente se metti davvero la tua vita in quello che fotografi.
    Buon anno.

    Liked by 1 person

  2. Grande super Ale,
    bellissimo articolo-pensiero!
    Quando una fotografia “prende il volo”, bhè… significa che la magia ha preso forme e vie, se vogliamo, anche più articolate del semplice asse “Scatto -> Che figa!”. Direi che sei su un ottimo binario: Daje er gas!

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.